<img alt="" src="https://secure.leadforensics.com/82987.png" style="display:none;">

Life In Extra

Non solo IT: Extra Group sponsor del progetto ArtInsolite 2017

Erika Micheletti,

Nella provincia di Pisa, più precisamente nell’entroterra Volterrano, esiste un luogo incantevole, una punta di diamante del nostro territorio: il Teatro del Silenzio, un anfiteatro naturale ricavato nella splendida cornice delle colline di Lajatico.

Un'idea voluta da Alberto Bartalini, che insieme al Maestro Andrea Bocelli, ha creato un luogo dove poter coinvolgere emozioni, arte, musica e danza in una scenografia a dir poco ammirevole.

Vi chiederete: che cosa c’entra un’azienda IT con ciò che accade in un teatro? C’entra, c’entra…

Leggi di più...

Giorno 14 - Si torna a casa. Grazie Iran

Leonardo Paolino,

Venerdì 5 è stato di fatto il giorno della partenza.

La mattina abbiamo rimesso in ordine i bagagli, fatto mente locale sulle ore a seguire, sistemato tutto ciò che dovevamo sistemare in vista del rientro in Italia, ma ci siamo lasciati abbastanza tempo a disposizione per fare un ultimo giro in bici, su un circuito alla periferia di Shiraz dove è stato possibile divertirsi ancora un po' in sella alle nostre mountain bike.

Leggi di più...

Giorno 13 - In viaggio verso Shiraz

Leonardo Paolino,

La mattina di mercoledì 3 Maggio abbiamo trascorso circa due ore in macchina, per raggiungere Shiraz, dove abbiamo soggiornato per due notti a casa di Amin.

Leggi di più...

Giorno 12 - Da Sisakht a Koher, passando per le cascate di Margoon

Leonardo Paolino,

La mattina del 2 maggio era prevista in agenda una bella scalata, partendo da Sisakht e salendo su verso il monte Dina che raggiunge circa 5000 mt sopra il livello del mare e che rappresenta il più alto dei monti Zagros (la cui altezza media è pari a 3500 mt), fino al passo che separa la regione con quella di Esfahan. Nel pomeriggio, invece, avevamo deciso di rilassarci, raggiungendo in auto le cascate Margoon. Il programma è stato rispettato... anche se con un lieve imprevisto!

Leggi di più...

Giorno 11 - Da Adoor a Margoon. Il nostro Primo Maggio in Iran

Leonardo Paolino,

Lunedì mattina, siamo partiti da Adoor in mtb. L'obiettivo era quello di arrivare al villaggio di Margoon.

La discesa su sterrato, intrapresa nell'allontanarci da Adoor, ci ha portati ad attraversare delle zone ancora una volta fantastiche, con dei panorami mozzafiato.

Leggi di più...

Giorni 9 e 10: la traversata del Lago Sheivand e l'area Barz & Schuarz

Leonardo Paolino,

Sabato 29 Aprile

Quella di sabato, sarebbe dovuta essere una tappa di riposo: inizialmente, infatti, si pensava di non pedalare per niente; tuttavia, nel corso della giornata le cose sono cambiate.

Leggi di più...

Giorno 8: da Ghale Ghadam a Berjui, ospiti di un piccolo clan Luri

Leonardo Paolino,

Dopo alcuni giorni senza connessione internet, torno a scrivervi.

Venerdì 28 Aprile siamo partiti da Ghale Ghadam, in particolare dalla casa di campagna dove ci eravamo fermati giovedì sera. Abbiamo percorso circa 5 km in salita e una decina di km in discesa, totalmente sull'asfalto, prima di giungere ad un villaggio, dal quale siamo entrati in un percorso interamente sterrato. Un percorso bellissimo, con sali-scendi molto impegnativi che, pur mantenendoci in quota, ci avvicinavano sempre più agli altopiani che scorgevamo sullo sfondo.

Leggi di più...

Giorno 7 - Il casotto di campagna. La nostra bike adventure continua!

Leonardo Paolino,

Ieri è stata una tappa fantastica. Siamo partiti da Semirom e, salendo, siamo arrivati su un altopiano verdissimo, nel quale tra due settimane ci si trasferiranno, per la stagione estiva, i nomadi Qashqai, un popolo presente in Iran e di lingua turca. L'altopiano ci ha regalato la visione di scenari di una bellezza tale da essere difficilmente descrivibile. 

Leggi di più...

Giorno 6 - 82 km in salita sui monti Zagros. Faticoso, ma bello!

Leonardo Paolino,

Mercoledì è stata una giornata particolarmente impegnativa. Abbiamo pedalato per 82 km, sulla catena montuosa dei Monti Zagros, in direzione Semirom. 

Siamo stati per quasi l'intera durata del percorso sopra i 2500 metri ed il punto più alto che abbiamo toccato è stato a quota 3022 metri di altezza. La sfida più impegnativa del percorso è stata pedalare in altitudine; infatti, l'aria più rarefatta rende tutto molto più difficile.

Leggi di più...

Alla scoperta dell'Iran meno conosciuto: la nostra bike adventure è iniziata!

Leonardo Paolino,

Anche martedì è stata una giornata lunga. Dopo una splendida colazione, siamo finalmente partiti da Shahreza in sella alle nostre bici, dando il via alla nostra vera e propria bike adventure!

Leggi di più...

Share this post

   

Commenti

Condividi questo blog

   

Argomenti principali